Scheda Informativa del Corso "Come aprire uno studio professionale di Servizio Sociale"

La professione di Assistente sociale può essere svolta come attività di lavoro dipendente, assimilato al lavoro dipendente o autonomo (in forma individuale o associata).

L’Assistente sociale che intende svolgere la propria attività in modo abituale ed autonomo ha l’obbligo di richiedere l’apertura della Partita IVA e di porre in essere tutti gli adempimenti conseguenti.
La professione è esercitata in modo autonomo quando l’attività è svolta nei confronti di diversi committenti, senza vincolo di subordinazione, attraverso una propria organizzazione di mezzi e del lavoro ed in modo abituale quando gli atti attraverso cui si estrinseca l’attività sono svolti con regolarità e sistematicità. Nel momento in cui i requisiti suddetti vengono a coesistere nasce l’obbligo dell’apertura della Partita IVA.
Si sottolinea che, nel caso di soggetti iscritti in appositi albi, la modalità preferenziale di esercizio della professione è quella in discorso, in quanto proprio l’iscrizione all’albo fa presumere che il soggetto intenda svolgere l’attività in “modo professionale”. Tuttavia, nel caso degli Assistenti sociali che spesso esercitano la propria attività in qualità di dipendenti, detta presunzione richiede maggiori approfondimenti: l’obbligo di apertura della Partita IVA sussiste solo nel caso in cui, compatibilmente con il rapporto di lavoro subordinato, l’Assistente sociale svolga anche collaborazioni che, per il numero, la rilevanza economica e la frequenza, facciano ritenere che stia svolgendo anche una attività libero professionale. Occorre pertanto procedere all’analisi caso per caso.

Il corso darà a tutti i corsisti il know-how necessario per intraprendere la libera professione.

Laurea in Scienze del Servizio Sociale ed attività lavorativa nel sociale

Il corso ha una durata complessiva di 50 ore che comprendono formazione in aula, laboratori ed esercitazioni.

Il corso è articolato in moduli:

MODULO SOCIALE – 20 ORE

Il ruolo e le competenze dell’Assistente Sociale – il Servizio Sociale Professionale

  • Come avviare uno Studio Professionale Privato
  • Le aree di competenza della libera professione
  • Saper stilare un programma delle proprie competenze e capacità
  • Studio dei casi e delle attività svolte dallo studio privato
  • Deontologia dell’assistente sociale libero professionista
  • Anali e approfondimento delle trasformazioni avvenute nel sistema welfare locale e analisi dei metodi e tecniche, strumenti, contenuti e obiettivi dei processi di riorganizzazione del welfare territoriale e di integrazione professionale, gestionale e istituzionale.

Il Segretariato Sociale

  • Il servizio PUA e UVM
  • Indicazioni pratiche sulle istanze di accesso ai servizi e strutture socio sanitarie: procedure e modulistiche
  • Le richieste di contributi economici ai comuni
  • Il servizio SAD e ADI
  • Analisi dei bisogni territoriali e target di utenti
  • Il lavoro in rete dell’assistente sociale libero profesionista

MODULO COMUNICATIVO RELAZIONALE – 20 ORE

  • Tecniche di comunicazione e funzioni comunicative
  • Tipi di comunicazione e stili comunicativi
  • La comunicazione efficace e gli ostacoli della comunicazione
  • Ascolto empatico
  • Il colloquio facilitante
  • Casi pratici e simulate
  • L’empatia e il suo utilizzo nel colloquio
  • L’assertività nella comunicazione
  • La relazione: fattore a-specifico di cambiamento
  • Comunicare per gestire i conflitti
  • La valutazione del conflitto e gli indicatori di mediabilità
  • I conflitti e le sue evoluzioni
  • La gestione del conflitto e la sua risoluzione
  • Servizio di mediazione familiare, pernale e scolastica

MODULO DI CONSULENZA FISCALE/AMMINISTRATIVA E DI PROGETTAZIONE SOCIALE – 10 ORE 

  • Gli aspetti fiscali per l’apertura dello studio privato professionale
  • Il contratto operatore – cliente
  • Il piano Marketing
  • Laboratorio esperienziale e test di valutazione finale
  • Finanziamenti ed incentivi pubblici, privati, nazionali ed europei
  • La progettazione: dall’idea al progetto
  • La struttura del quadro logico
  • Monitoraggio e valutazione

 

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza e una certificazione delle competenze acquisite.

I NOSTRI DOCENTI

 

  1. GIANNA DENUZZO: Assistente sociale libera professionista
  2. GIANFRANCO GATTI: Esperto in progettazione europea, EU Project Consultant
  3. EMILIA PUGLIESE: Mediatrice Familiare Aimef, MEdiatrice Penale e Scolastica, Coordinatrice Genitoriale, Pedagogista, Esperta in processi educativi.
  4. VALENTINA FARINA: Assistente sociale specialista, mediatrice familiare
  5. MASSIMILIANO MACAGNINO:Psicologo e psicoterapeuta, Giudice Onorario del Tribunale dei Minori di Lecce
  6. SILVANA DELLA CORTE: Consulente fiscale, commercialista presso CED (Centro Elaborazione Dati)

In fase di riconoscimento dei crediti da parte dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Puglia

Patrocinato dallo studio professionale Ma.De., da SOS servizisocialionline.it e Cooperativa Siderea

Il corso ha un costro totale di € 450 pagabili in tre rate da 150 €

( 150 € all’atto di iscrizione e la altre due rate da versare entro la fine del corso)

 

IBAN: IT46V0311179200000000003392

INTESTATARIO: Accademia di Sviluppo Socio – Educativo

Libera Professione in ambito sociale

Invia la tua Candidatura

Presidente A.S.S.E. A.p.S.: Dott.ssa Emilia Pugliese

cell: 3289323977

email: asseaps@gmail.com

emiliapugl2014@libero.it